Contributo Sindaco Città di Lugano

POESTATE compie venti anni: da quel lontano 1997, quando il Festival cominciava a muovere i suoi primi passi in Rivetta Tell, è stata fatta moltissima strada.


Un cammino intrapreso con costanza, impegno e amore incondizionato per la poesia; sin dalle prime edizioni, ho seguito con attenzione e interesse l’evoluzione e la crescita artistica di un progetto culturale concepito e diretto da Armida Demarta, che ha “sdoganato” la poesia dai salotti letterari, portandola nelle piazze e nei luoghi dove la gente vive e si incontra.

POESTATE ha accolto non solo i grandi nomi della letteratura e della poesia, ma anche autori emergenti che non avevano ancora trovato il giusto spazio per farsi conoscere dal grande pubblico.

Questo evento ci ha regalato incontri di spessore, dibattiti letterari, performances e letture di artisti provenienti da tutto il mondo, in un’alternanza di registri linguistici e poetici così diversi fra loro, eppure unici e degni di essere scoperti e apprezzati.

Nella nostra memoria risuonano ancora nitide le voci di Bella Achmadulina, Ma Desheng, Yevgeny Yevthushenko, Xi Murong e tanti altri ancora. Come raffinati e abili pittori, hanno saputo concentrare in pochi ed efficacissimi tratti un universo di sensazioni, idee, visioni ed esperienze sublimate nel verso poetico.

La cultura è anche condivisione delle esperienze, e pure un mezzo indispensabile per crescere interiormente come individui: il Festival di Armida Demarta è un evento di qualità, che ci avvicina al mondo della poesia, percepito spesso come elitario.

Alda Merini, tra le più sensibili e potenti voci poetiche, ha indagato l’animo umano come pochissimi altri, con intensità e profondità di sguardo: la grande scrittrice ci ricorda di aver bisogno della poesia perché “questa magia brucia la pesantezza delle parole, risveglia le emozioni e dà colori nuovi”.  E in effetti la poesia riesce nel miracolo di trovare, anche nella crudezza e nella malinconia della vita, frammenti di gioia, purezza e bellezza: una ricchezza di sentimenti che consente di superare e sopravvivere alle avversità dell’esistenza. Alda Merini ce lo insegna.

Invito tutti i cittadini a partecipare alle numerose iniziative promosse per festeggiare la ventesima edizione del Festival, che saprà regalarci momenti di grande emozione.

Buon compleanno POESTATE, auguri di cuore!

Marco Borradori
Sindaco di Lugano